Dopo il primo round al Mugello con due grande prestazioni del pilota romano, questo week end si torna al Misano World Circuit con il secondo round del Campionato Italiano Velocità.

Davide fin dalle prima prove libere è sempre tra i più veloci anche tra le wild card mondiali che quest’anno sono, in ogni round, sempre di più. Il pilota in sella MV Agusta F3 del team Extreme Racing è consapevole che è sempre più difficile questa Supersport italiana, ma il campione romano ha tutte le capacità per essere sempre tra i migliori anche in questa stagione.
Il venerdì pomeriggio si inizia a fare sul serio nelle Q1 e il numero 63 è sempre tra i più veloci e chiude in quarta posizione (Fisicamente dalla sesta griglia in pista, poiché Tuuli e Gonzalez sono wild card mondiali e non gareggiano per il CIV)
Sabato mattina nelle Q2 le posizioni rimangono invariate e ci aspetterà un gara elettrizzante.

 

15.30 GARA 1 (15 giri)
Pronti via e Davide rimane nelle primissime posizioni e subito si crea un gruppo di piloti che faranno il vuoto con il resto del gruppo per tutta la durata della gara.
Giro dopo giro il portacolori dell’Extreme Racing riesce a staccare gli inseguitori e và alla caccia delle due Wild Card mondiali che girano con un altro passo, ma Davide ha un passo gara ottimo e riesce a mettere sempre più gap con gli altri piloti.

A metà gara, al 7 giro, mentre era ampiamente in testa, il campione romano scivola in curva e si rialza rientrando in gara in 18esima posizione.
Con metà gara ancora da percorrere ancora Davide giro dopo giro riesce a risalire alcune posizioni e chiude in quattordicesima posizione

“ L’importante è rialzarsi e sappiamo farlo sempre insieme al mio splendido team. Ringrazio  la mia  famiglia, tutti gli amici che mi hanno seguito da casa e spero di tornare a vedere presto sugli spalti..”

Un grazie infinite a tutti i miei sponsor…e domani come sempre daremo il meglio in gara2.”