Dopo la beffa del sabato in gara 1 con la retrocessione da seconda a quinta posizione, oggi in gara 2 Davide vorrà sicuramente far valere la sua esperienza e grinta per vincere e tornare sul gradino più alto.

ORE 16.25 GARA 2 (14 giri)
Pronti via e Davide scatta subito via insieme agli stessi piloti con cui ha battagliato in gara 1 provando a scappare curva dopo curva, ma si sa le gare della Supersport 600 sono quelle che si decidono all’ultimo metro prima della bandiera a scacchi.

Infatti è proprio così, passano i giri, si consumano sempre di più gli pneumatici, la tensione sale e le possibilità di tagliare il traguardo in solitaria diventa sempre minore.

Ultimi giri, i piloti si scambiano la vetta della gara e nessuno riesce a scappare via, ma all’ultimo giro il pilota romano sferra l’attacco alla San Donato perché vuole prendersi quel margine di distanza per non arrivare al fotofinish.
Sotto la bandiera a scacchi Davide è primo e nessuno oggi gli toglierà questa gioia.

“Oggi doveva andare così, oggi dovevamo vincere per riprenderci subito quello che ci è stato tolto.
Voglio ringraziare in primis il mio team Extreme Racing Service. Dedico la vittoria a tutti noi, perché lavoriamo duro ogni giorno,  alla mia famiglia, a tutti i miei amici e tifosi che mi seguono sempre e agli sponsor che rendono possibile tutto questo…Ci vediamo a Misano”

 

Dopo il primo round stagionale Davide è in terza posizione in classifica generale a 36 punti, a soli 5 punti dalla vetta.

Prossimo round Misano World Circuit 15 – 16 Maggio 2021.