davide stirpeofficial website

First slide"

Round 5: 2 posizione.

Appuntamento importante quello all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per i round 5 e 6 del Campionato Italiano Velocit.
Non si voleva sbagliare fin da subito è cosi è stato.
Velocissimo sia nelle libere che nelle qualifiche e Davide chiude gara1 in Seconda posizione.

Ma andiamo per ordine.

Le previsioni dopo i test fatti ad Imola sia per il pilota romano che per il team Extreme Racing Service Bardahl erano più che positive, dopo alcune modiche sulla MV AGUSTA F3.

Prove libere del giovedì e del venerdi mattina per testare la moto e le gomme sia per le qualifiche che per la gara. Nelle q1 Davide vuole dare subito la scossa, provando a dare il massimo, infatti chiude in 1.53’232. Un risultato che Davide e il team Extreme Racing Service Bardhal volevano .
Nelle #q2 di sabato mattina. Davide è grintoso come il giorno precedente e chiude in 3 posizione per pochi millesimi dietro a Ottaviani e Bussolotti, si partirà comunque dalla prima fila.

 

Ore 16.10 si scede in pista per dare il via a Gara1, 12 giri.

Davide sa benissimo che l’attacco è sempre la miglior difesa, e da “leone” infatti subito alla partenza scatta con la splendida MV Agusta F3 e balza subito in 1^ posizione.

Il ritmo è davvero alto, Davide metro dopo metro vuole tenere alta la pressione per tutti coloro che sono dietro di lui, infatti scappano via veloci ed il portacolori giallo/nero, giro dopo giro, con tempi da gara impressionanti riesce a rimanere davanti fino al 9 giro, quando Massimo Roccoli lo sorpassa.

Ultimi giri al cardiopalma con lotta a tre, ma Davide sferra un attacco e si riporta davanti fino all’ultima curva, quando uscendo dalla variante bassa a gomito a gomito con Roccoli si arriva al fotofinish e si chiude in seconda posizione a soli 5 millesiimi.

 

“Una gara da leone, una gara che doveva andare così, e salire sul podio è stata una gioia immensa per me e per tutto il team.

Ringrazio la mia splendida famiglia, tutti gli amici che mi hanno seguito qui ad Imola, da casa, dal treno, al mare,  in auto o dal camper....Grazie!!

Ringrazio tutti i miei sponsor e mi godo questo secondo posto, pronto a fare ancora meglio domani in gara2.”