davide stirpeofficial website

First slide"

Il trionfo più sofferto

Luglio 2017 - Round 6 - Autodromo internazionale del Mugello

Domenica 02/07/2017

Raccogliere zero punti in una Gara 1 corsa in quella maniera, forse fa più male ancora della caduta stessa.

Oggi Davide non può commettere errroi. Si, c'è la gara ma, ancor più importante, c'è il campionato.

I meccanici dell'Extreme Racing Service compiono un vero e proprio miracolo, riconsegnando nelle mani di Davide
una fiammante MV Agusta F3, finalmente rimessa a punto proprio nei minuti che precedono l'entrata in pista.

E per una volta, dobbiamo ringraziare che lo spettacolo della SuperSport 600 avvenga nel tardo pomeriggio...

La griglia di partenza si ricompone come nel round precendente, con l'unica differenza del pilota Gabellini su Yamaha
del Gas Racing Team, che partirà dalla pit lane per le note vicende accadute in Gara 1 e conseguente squalifica.

Davide, come da tradizione, scatta forte dalla seconda posizione ed insidia da subito Ilario Dionisi a fondo rettilineo.

Da subito si ricrea il gruppetto di testa, formato da Dionisi, Stirpe, Morrentino, Valtulini, Bussolotti... che curva dopo
curva si scambiano le posizioni in un crescendo rossiniano.

La pista è in ottime condizioni, così come la temperatura ed i piloti non si scambiano convenevoli in pista.

E' chiaro che il punto capace di determinre l'esito della gara, è la percorrenza di curva e successiva uscita dalla Bucine,
l'ultimo curvone utile per sfruttare al meglio il lungo rettilineo di fronte ai box, dove i giochi di scia hanno consentito
fino ad ora di vedere i piloti sopravanzarsi gli uni e gli altri ad ogni tornata.

Bussolotti su Yamaha R6 del Gas Racing Team, rompe gli indugi e comincia a spingere davvero forte ma Stirpe e Dionisi, entrambi
su MV Agusta, gli stanno dietro e ribattono colpo su colpo.

Al penultimo giro, proprio al traguardo, Bussolotti sembra accusare un problema alla moto e viene sopravanzato dalle due MV,
che in un istante prendono il largo con Dionisi in fuga.

E' l'ultimo giro.

La tensione sale alle stelle, memori dell'esito di Gara 1.

Ma Davide oggi è determinato ad attendere il momento giusto, senza foga eccessiva.

E lo troverà proprio alla Bucine, che taglierà come un lama, uscendo con un passo che gli consetirà di accorciare su Dionisi,
prenfergli la scia e balzare fuori proprio sotto il traguardo, soffiandogli la vittoria per 25 millesimi.

25 millesimi carichi di significato.

25 millesimi, dedicati con tutto il cuore all'infaticabile team Extreme Racing Service, ai tifosi e tutti gli sponsor che
hanno gioito per questo riscatto, voluto e trovato!

Siamo al giro di boa, il campionato è aperto e Davide è tra i protagonisti!

Ci vediamo a Misano.

Forza Davide!