davide stirpeofficial website

First slide"

biografia

a Roma il 01/08/1992

25

1.69

59kg

davide stirpe

La mia carriera inizia quando avevo 9 anni e sono salito per gioco, per la prima volta, su una minimoto; quel giorno ha cambiato la mia vita!
La prima gara in minimoto sempre a 9 anni la abbiamo fatta io e mio padre come meccanico( che meccanico non è!!!) a Ripi (FR) una gara di campionato regionale minimoto categoria junior b, pioveva, e a fine gara senza nemmeno capire come avessi fatto mi sono ritrovato sul podio, un podio sotto il diluvio e all’ esordio e per me era tutto fantastico e incredibile! La gara dopo, selettive del campionato italiano, a Casaluce, pioveva e io ero carico del podio della gara prima, parto carico, forse troppo, e in quella gara sono caduto 4 volte ma alla fine ho chiuso 8° lo stesso! Poche domeniche dopo in un allenamento ho centrato la moto di un pilota caduto poco avanti a me e mi sono rotto lo scafoide, 3 mesi di gesso, e stagione finita cosi…

Negli anni seguenti ho corso in minimoto molti dei quali come pilota ufficiale ATM una casa costruttrice di minimoto di latina, dove ho partecipato in prima persona allo sviluppo.
A 13 anni mio padre mi comprò una aprilia rs 125 e con quella ho iniziato con le ruote alte e le marce, ero cosi piccolo che spesso quando mi fermavo se non mi teneva nessuno la moto la appoggiavo per terra perche nemmeno ci arrivavo!
Appena fatti 14 anni,nel 2006, cioè l’eta minima per passare sulle ruote alte, mio padre mi fece provare una 125gp e da li è nato l’amore, sempre quell’anno li presi parte alla selezione di juniorgp, una selezione organizzata dalla federazione motociclistica italiana e aprilia, andai forte ed ero tra i pochi selezionati per fare il campionato, ma quel campionato si correva con le 125 sport production cioè derivate di serie ed io ero gia innamorato delle moto da gran premio, cosi grazie a mio padre e la mia famiglia decidemmo di correre subito con le 125 gp!
dal 2007 al 2010 ho corso in 125 gp, al primo anno feci il record della pista delle 125 a Magione e vinsi la gara; gli anni successivi ho vinto un trofeo Honda e fatto diversi podi, sempre su Honda contro le aprilia che quegli anni li dominavano, nel 2008 ho corso con KTM come wild card alla gara del motomondiale 125gp a Indianapolis, Una figata, purtroppo la gara non andò bene, non conoscevo la moto e il meteo non ci aiutò, prove libere sul bagnato e poi qualifiche asciutte senza mai provare la moto sull’ asciutto. L’anno seguente nel 2009 sempre come wild card ho corso nel GP d’italia del motomondiale 125gp; il Mugello è gia spettacolare tra una pista bellissima e il posto intorno fantastico in mezzo ad un bosco ma quando arriva il motomondiale diventa una cosa che non si riesce a descrivere l’atmosfera che si crea!!! Davvero a Mugello non si dorme, dai prati tutta la notte arriva un casino pazzesco e l’atmosfera nel paddock è unica; mi ricordo la domenica mattina che mi sono svegliato e gia alle 8.30 non si vedeva un pezzetto verde perche tribune e posti prato erano gia tutti pieni!!!

Finita la mia era 125gp passo al 600 e nel 2011 divento pilota ufficiale Honda Italia con il team San Carlo Junior e firmo un contratto biennale con Honda, in questi 2 anni ho vinto sempre l’under 21 del trofeo honda CBR600RR.
Il 2013 si presentava bene ero uno dei primi a portare in pista e correre il CIV con la nuova MV AGUSTA F3 ma un po di incomprensioni con il team non ci hanno portato a fare belle cose!
Dal 2014 al 2016 corro con Kawasaki prima nel CIV poi nell’ europeo 600 superstock nel 2015 e 600 supersport nel 2016! nel 2014 decidemmo di fare una wild card nell’ europeo 600 superstock a Misano e andò tutto alla grande tanto da chiudere sul podio!!! Nel 2015 il momento piu bello è stato il podio a jerez, era un anno difficile perche moltissime piste non le conoscevo ma Jerez avevamo fatto i test, siamo arrivati pronti e dopo una gara durissima, gli ultimi giri eravamo rimasti in 4 a giocarci l’ultimo posto sul podio e all’ultima curva, in staccata, mi infilo sul terzo e di quel gruppo li sono uscito per primo dall’ultima curva e podio sia!!!
Sempre nel 2016 ho corso nel CIV con il team EXTREME racing service e MV AGUSTA F3, inizialmente ero un po scettico sulla moto, vista l’esperienza negativa del 2013, ma ero sicuro del potenziale della moto perche i tecnici che seguivano la moto venivano dal team ufficiale MV AGUSTA, e comunque uno staff che insieme ha gia vinto dei campionati del mondo in questa categoria; inoltre a volermi fortemente in questa famiglia fu l’ingegnere del team, Enrico, che conoscevo dal 2007 dove eravamo nello stesso team, lui da neo diplomato e io da esordiente, quindi non ho potuto rifiutare!!!

È uscito fuori un grande anno sempre in crescita con un podio a Misano e un ultima gara al Mugello da brividi dove ci siamo giocati la vittoria fino all’ultimo centimetro ma per un degrado della gomma anteriore abbiamo chiuso in 4° posizione a un decimo dal primo; comunque quella gara se la ricorderanno in molti perche al 6 giro sul rettilineo a circa 250 km/h eravamo i primi 4 tutti incollati, non avevo piu spazio e mi sono fatto 100 metri del rettilineo del Mugello sull’erba e quando sono rientrato nell’ asfalto ero primo!
In questo 2017 visto il rapporto che si è creato e soprattutto la competitività del team extreme ho deciso di rinnovare con loro e fare il CIV supersport sempre con MV AGUSTA F3 e faremo anche qualche wild card del mondiale supersport!!! premi.

Trofei

1° nel trofeo inverno binetto 125gp

3° nel trofeo honda 125gp

3° nel trofeo honda 125gp

1° nel trofeo honda 125gp

2° nel trofeo honda 125gp

1 nell'under 21 del trofeo honda CBR600RR

1 nell'under 21 del trofeo honda CBR600RR

3 a Misano nell'europeo superstock 600 ( wild card )

3 nel gran premio di spagna a jerez de la frontera nell europeo superstock 600

3 nel round 6 a Misano del campionato italiano

Campione Italiano - ELF CIV 2017 - SuperSport

Team

Paolo Caravita

Enrico Pellizzari

Lele Grassi

Alberto Rossetti

Matteo Rabaglio